DAF, la nota casa olandese produttrice di mezzi pesanti, ha deciso di rinnovare il veicolo più piccolo del suo catalogo, dando vita ad una versione studiata per chi opera in città. Motore da soli 3,8 litri, per il nuovo l’LF, il veicolo di gamma media firmato DAF, che ora diventa decisamente più flessibile. Non a caso il costruttore ha pensato ad un nome inconfondibile, LF City, per distinguere questo modello e rendenderlo l’alleato perfetto per chi lavora nei territori urbani. Come accennato, il PX-4 da 3,8 litri caratterizza questo mezzo innovativo: un motore ideale per la circolazione cittadina, disponibile in due potenze da 156 e 172 cv con coppie rispettivamente da 500 e 600 Nm da 1.200 a 2.000 g/m. Ma non è tutto: l’anima urbana la si ritrova anche nel nuovo finestrino posto sul lato inferiore della portiera passeggero, che ottimizza la visibilità e consente di vedere ciclisti e pedoni in prossimità della cabina.

Lunghe percorrenze? Perché no, con DAF LF City

Non solo città: DAF ha deciso di rendere questo veicolo appetibile anche per chi deve operare sulle lunghe tratte. Ecco perché i rapporti finali di trasmissione sono stati allungati, con l’obiettivo di far girare il motore più lentamente, di circa 150-200 g/m. Le prove su strada confermano come i consumi diminuiscano drasticamente in questo modo: i dati  parlano di riduzioni pari anche al 6% rispetto ai modelli precedenti.  Per le lunghe percorrenze, DAF consiglia motori più potenti rispetto a quelli installati in modo standard sul City: come il Paccar PX-5 da 4,5 litri, disponibile nelle versioni in 184 cv e 213 cv, o come il Paccar PX-7 da 6,7 litri.

Caratteristiche tecniche dei nuovi modelli

L’offerta di trasmissioni, nei nuovi LF DAF, diventa ancora più ampia: oltre alle versioni manuali e automatizzate che arrivano fino a 12 velocità, è disponibile un cambio Allison completamente automatico in grado di dare maggiore spinta al motore senza scendere a compromessi con l’efficienza ed i consumi. Inoltre, il nuovo veicolo flessibile è super accessoriabile per soddisfare ogni tipo di necessità di trasporto. Non a caso i nuovi moduli di fissaggio dei cassoni e la possibilità di usufruire di cisterne dotate di controtelaio, rendono il mezzo perfetto per assecondare le più diverse esigenze di viaggio. Non da ultimo, è importante sottolineare come tutta la serie DAF LF disponga di sistemi di sicurezza altamente innovativi: dall’impianto frenante d’emergenza avanzato, all’avvertenza della collisione anteriore, fino al controllo di abbandono corsia, ogni viaggio è all’insegna della massima sicurezza.

Piano Daimler per la riduzione delle emissioni
Previous post

Motori diesel: Daimler ha varato un piano di azione innovativo

Nuovi contributi per il rinnovo del parco autoveicolare
Next post

700 mila euro di contributi: ecco come fare richiesta

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *